Malta La terra adottiva di Mattia Preti

Malta: La terra adottiva di Mattia Preti


Malta: La terra adottiva di Mattia Preti, un arcipelago magico!

malta_blog malta vacanze

Paesaggio maltese – foto tratta da http://blog.malta-vacanze.it

Lunga e tortuosa è la strada che porta alla gloria…

Lunga e tortuosa fu la strada percorsa da Mattia Preti, giovane pittore partito da un piccolo borgo della Calabria per ottenere fama e prestigio prima a Roma, poi Napoli e infine a Malta, terra che lo “adottò” e che fece splendere la sua arte. 

Per conoscerla meglio

 

Flag_of_Malta

La bandiera maltese

Nella bellissima repubblica mediterranea, più piccola della Sicilia e più vicina alla Sicilia stessa rispetto a Lampedusa, il Cavalier Calabrese ottenne fama e successi, al punto da divenirne Cavaliere dell’Ordine di Malta e pittore conosciuto in tutto l’arcipelago.

Malta, con un’estensione di 315,6 km2 è uno degli stati più piccoli e densamente popolati al mondo. La sua capitale è La Valletta. Le isole maggiori che compongono l’arcipelago sono Malta, Gozo e Comino.  Gli abitanti sono circa 400 mila.

Nel Paese, oltre al maltese e all’inglese (lingue ufficiali), l’italiano viene parlato correttamente da più del 66% della popolazione.

Malta è soprattutto conosciuta come località turistica, per lo svago e per la cultura; il Paese infatti è sede di ben tre siti dichiarati dall’UNESCO patrimonio dell’umanità: la capitale La Valletta, l’Ipogeo di Hal Saflieni e i templi megalitici.

Il 1º maggio 2004 è entrata nell’Unione Europea e dal 1º gennaio 2008 anche nell’eurozona. Malta è inoltre membro del Commonwealth.

Il clima maltese è mediterraneo-subtropicale (Köppen climate classification Csa); gli inverni sono molto miti e piovosi e le estati calde e secche, mitigate dalla brezza marina in prossimità della costa. La temperatura media annua è di 19 °C, tra le più alte in Europa. Tra tutte le capitali europee, La Valletta ha gli inverni più miti, con massime che si attestano a 15–16 °C e minime che quasi mai scendono sotto i 10 °C.

Luogo perfetto quindi da visitare durante tutto il corso dell’anno.

Malta e Mattia Preti

Mattia Preti può essere tranquillamente considerato uno dei pittori italiani più celebri a Malta; le sue opere hanno dato lustro alle molte chiese barocche dell’arcipelago. Vi giunse in età matura e vi stette fino agli ultimi giorni di vita.

MATTIA-PRETI-ST.-GEORGE-ON-HORSEBACK

Mattia preti – San Giorgio a Cavallo – clicca per ingrandire

Durante il soggiorno maltese, le sue opere più importanti furono senza dubbio realizzate nella bellissima Concattedrale di San Giovanni, che ospita inoltre due quadri del Caravaggio.
Mattia Preti si occupò della pala d’altare della cappella di Aragona, realizzando uno dei suoi capolavori, il San Giorgio a cavallo.
Lavorò a una serie di raffigurazioni sulla vita di San Giovanni su tutta la volta della chiesa. Fu egli stesso a realizzare i raffinati e complessi intarsi nelle imponenti colonne di pietra che sorreggono l’edificio.
La Concattedrale di San Giovanni non è l’unica testimonianza del genio di Mattia Preti, le sue opere infatti si possono ammirare in numerose altre chiese dell’arcipelago maltese:  nella chiesa di San Paolo a Mdina è possibile ammirare La conversione di San Paolo; la chiesa di San Lorenzo a Vittoriosa ospita diverse sue opere, così come decine di altre chiese in tutta Malta.
All’interno del National Museum of Fine Arts della Valletta sono custodite altre sue  diverse opere.

Oltre l’arte…il mare

golden bay_blog malta vacanze

Spiaggia di Golden Bay – foto tratta dal blog.malta-vacanze.it

L’Agenzia Europea dell’Ambiente ha premiato il mare maltese come uno dei più puliti d’Europa; questo è un importante riconoscimento per l’arcipelago in quanto mare pulito è sinonimo di maggiore attrazione nei confronti dei turisti provenienti da tutta Europa.

Il premio dell’Agenzia non riguarda solo la pulizia del mare ma viene attribuito considerando tutto il sistema idrogeologico nel suo complesso, comprendente quindi anche i laghi e la conduttura idrica.

Nel 2016 sono state dieci le spiagge dell’arcipelago premiate con la prestigiosa Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale che valorizza le località balneari che perseguono una gestione sostenibile del territorio. Le magnifiche 10 sono: Golden Bay, St George’s Bay, Fond Ghadir Bay, Westin Dragonara Hotel and Spa Beach, Qawra Bay, Bugibba Beach, Mellieha Bay, Ghajn Tuffieha Bay, Islands Edge Beach e Ramla il-Hamra a Gozo.

Malta è quindi un’ottima destinazione per chi cerca una vacanza all’insegna dell’arte, del sole del mare….. ma anche dello studio!

Malta e l’inglese

Arte, mare e…. inglese! 

L’insegnamento della lingua inglese è una pratica ormai consolidata nelle isole maltesi; sono oltre 40 le scuole di lingua inglese a Malta e Gozo, con una vasta gamma di corsi e attività per il tempo libero.

Molte di queste scuole sono membri del FELTOM – la Federazione delle Organizzazioni per l’insegnamento della lingua Inglese a Malta.

Le scuole offrono un’ampia scelta di corsi e di programmi; d’estate ad esempio i giovani possono passare delle vacanze all’insegna del divertimento in uno dei posti più belli d’Europa e nel contempo imparare l’inglese, seguendo lezioni di giovani professori effettuate con metodi innovativi; è una sorta di apprendimento nel divertimento.

Molto spesso l’isola viene poco considerata (o addirittura snobbata) come sede d’insegnamento per l’inglese a favore di Inghilterra, Scozia e Irlanda.

Malta invece, soprattutto in estate, è la sede ottimale dove studiare la lingua, parlare inglese anche al di fuori delle ore di lezione (ricordiamo che l’inglese è lingua principale) e magari farsi anche un bel bagn0 nel limpidissimo mare che circonda l’arcipelago.

Per maggiori info: www.visitmalta.com      http://blog.malta-vacanze.it/about/

 


Mattia Preti

Post a Comment