evento-online

Monsignor Cantisani cittadino onorario di Taverna


manifesto seduta straordinaria

Il manifesto della  seduta straordinaria

Cittadinanza onoraria a Monsignor Cantisani, arcivescovo emerito e amante della nostra città di Taverna

Si terrà oggi, sabato 15 Ottobre, nella Chiesa di San Domenico, un consiglio comunale straordinario per il conferimento della cittadinanza onoraria a Monsignor Antonio Cantisani, arcivescovo emerito della diocesi di Catanzaro – Squillace nonchè amante della nostra cittadina.

mons_cantisani

Mons. Antonio Cantisani

Nato il 2 novembre 1926 a Lauria (Potenza), Monsignor Cantisani è stato l’ultimo vescovo di Squillace, la cui diocesi è stata unita a quella di Catanzaro. È stato poi nominato arcivescovo di Catanzaro-Squillace. Dal 2003 è arcivescovo emerito.

Dal 1985 al 1990 è stato presidente della Commissione episcopale per le migrazioni della Conferenza episcopale italiana ed è stato poi confermato nell’incarico fino al 1995, quando è diventato presidente della Conferenza episcopale calabra. Nel 1990 è stato nominato anche consultore del Pontificio consiglio della pastorale per i migranti e gli itineranti.

Nel luglio 2002 un suo intervento sul tema dell’immigrazione, dopo l’approvazione parlamentare della legge Bossi-Fini, ha suscitato reazioni sulla stampa nazionale. Ha in seguito rilasciato un’intervista all’Avvenire nella quale ha chiarito il suo pensiero.

È autore di numerose pubblicazioni, tra le quali il saggio di approfondimento teologico in sei volumi Un tempo nel mistero della Chiesa.

Nel video di seguito una bella intervista a Monsignor Cantisani realizzata da Tonino Luppino:


Mattia Preti

Post a Comment